Tutto sui formati delle date

Come controllare le voci, visualizzarle e memorizzare date in diversi formati.

Come vengono memorizzate le date

Le date sono memorizzate con precisione al secondo anche se sono visualizzate in un formato generale come ad esempio “2011”. Ogni data che inserisci o importi è tradotta in una data precisa e il layout dell'evento si base su tale data.

Inserimento della data e convalida

Quando le date e le ore sono inserite come testo, il software interpreta il testo come un preciso istante nel tempo. Questa data è memorizzata dal software all'inizio del periodo di tempo che viene specificato. Ad esempio, se inserisci “2011 CE” la data è memorizzata al primo secondo del 1 Gennaio, 2011.

Ci sono diversi formati di data usati in tutto il mondo. Timeline 3D include diverse pre impostazioni di formati di data in aggiunta al formato scelto nelle impostazioni della Lingua delle Preferenze di sistema.

Il testo che inserisci sarà convalidato secondo il formato di data che ha selezionato. Se inserisci una data che non corrisponde al formato di data specificato da un evento, otterrai un errore. Pertanto, inizia scegliendo un formato di data che include la precisione che desideri e quindi inserisci la data usando lo stesso formato.

Changing the date format

Visualizzazione dei formati di data

Anche se ogni data è memorizzata in un preciso momento nel tempo, spesso è più appropriato mostrare un formato di data generale. Ad esempio, potresti non voler visualizzare l'orario o potresti scegliere di visualizzare solo l'anno senza il mese e il giorno. Puoi anche scegliere “Nessuna” come formato di data per nascondere la data dell'evento completamente o selezionare “Imposta etichetta personalizzata per la data” nella scheda dell'evento per creare un'etichetta personalizzata per il tuo evento.

Dopo aver inserito le date degli eventi, sentiti libero di sperimentare differenti formati di date a scopo illustrativo. Cambiare il formato delle date per eventi esistenti cambierà solo il modo in cui le date sono visualizzate e convalidate, non la maniera in cui sono memorizzate.

Riguardo i tipi di linee temporali

In aggiunta alle varie impostazioni di date e ora disponibili sul tuo computer, potresti anche scegliere di costruire una linea temporale non basata sulle date del calendario. Quando crei un nuovo documento "Linea temporale vuota" usando la scheda d'avvio puoi specificare un tipo di linea temporale. Scegli Date e ore, Scala geologica, o Quantità.

Scegli Date e ore se l'evento nella tua linea temporale ha avuto luogo negli ultimi due milioni di anni e si è verificato in una data specifica.

Scegli Scala geologica per creare una linea temporale di eventi che hanno avuto luogo più due milioni di anni fa o che avranno luogo nel futuro tra più di due milioni di anni.

Scegli Quantità per creare una linea temporale che usa le quantità invece che le date.

Selezionare i formati di data degli eventi

Per regolare i formati di data, usa la colonna Formati nel pannello impostazioni. Ogni tipo di linea temporale è leggermente diversa nelle opzioni dei formati. Il formato e la suddivisione della riga temporale sono impostati su automatico, ma puoi sempre personalizzare il modo in cui sono visualizzati togliendo il segno di spunta su automatico e usando i menu a tendina.

Le linee temporali di tipo quantità e scala geologica hanno un separatore di migliaia e un menu per i decimali nella colonna Formati. Queste opzioni ti permettono di personalizzare come vengono visualizzati grandi numeri, rendendo il tuo grafico temporale di facile comprensione.

Le linee temporali di tipo quantità hanno una casella per il prefisso e il suffisso sotto il menu formato quantità evento. Inserisci il prefisso e il suffisso della quantità che vorrai usare nel tuo grafico temporale nell'appropriata casella di testo. Ad esempio, se stai creando un grafico temporale dei capitoli di un libro, inserisci “Capitolo” nella casella prefisso. Se sei interessato a creare una linea temporale usando il dollaro come quantità, vorrai inserire “Dollari” nella casella suffisso.

Consigli

  • Ti raccomandiamo di usare un formato di date il più preciso possibile durante il processo di creazione. Quando stai per preparare la tua linea temporale per la stampa o l'esportazione, cambia il formato di date per impostare la visualizzazione nella maniera più appropriata per i tuoi particolari eventi.

  • Per inserire un intervallo di tempo per un evento, inserisci sia la data di inizio che di fine evento. Una barra orizzontale verrà visualizzata sul grafico illustrando l'intervallo di tempo per quell'evento.

  • Per visualizzare l'ora nel formato 24 ore, usa il panello lingua e testo delle preferenze di sistema per impostare il tuo formato preferito. Potresti aver bisogno di riavviare Timeline 3D per vedere i cambiamenti applicati.